amarilloart gallery1
amarilloart gallery2
amarilloart gallery3
amarilloart gallery4

AmarilloArt LineaGialla201714 ottobre 2017
Come ogni anno AmarilloArt partecipa alla Giornata del Contemporaneo promossa da Amaci, giunta alla XIII edizione, con Linea Amarilla-Linea Gialla, il progetto itinerante di arte e cultura urbana ideata dell’artista Mario Alvarez.

 

AmarilloArt LineaGialla2017

Linea Amarilla-Linea Gialla.
Percorso del Contemporaneo

 

LINEA AMARILLA-LINEA GIALLA è il progetto itinerante di arte e cultura urbana ideato da Mario Alvarez che ha già viaggiato in Italia e nel mondo collegando, nelle città coinvolte, la periferia al centro storico attraverso un percorso fra le arti. Il segno urbano Linea Amarilla-Linea Gialla invita il visitatore a fermarsi, a prestare attenzione perché c’è qualcosa di nuovo: l’interazione viva e reale tra arte e città.


La Linea Gialla dell’arte e della cultura quest'anno collegherà il centro dell'Italia, da Roma, all'Abruzzo e ad altre regioni, dando vita a vari eventi.



Lungo il percorso Mario Alvarez realizzerà diverse performance e presenterà le sue videoinstallazioni: “La Bandiera degli Italiani nel mondo”, “Hombre-natura”, “Cervantes in Italia” e “Sacro Urbano”.



I luoghi e le realtà coinvolte sono tante, fra cui il Monte Testaccio di Roma e, nella provincia di Chieti:

- Civico 20 RistorArtGallery, Roccascalegna
- Riserva naturale Cascate del Verde, Borrello
- 
Viale Salvo D’Acquisto, Lanciano

Link al sito di AMACI:
Linea Amarilla-Linea Gialla - AMACI 2017

“La Bandiera degli Italiani nel mondo” di Mario Alvarez a Roccascalegna

Mario Alvarez Bandiera Italiani nel mondoIl progetto itinerante dell’artista italo-argentino Mario Alvarez è nato per riflettere sul tema sociale dell’emigrazione, sull’arte come mezzo di incontro e sulla bandiera come simbolo del rapporto di ogni essere umano con la sua terra di origine e con quella che nel corso della sua vita è entrata a far parte del suo vissuto. L’intento è quello di riallacciare in modo più profondo il legame tra l’Italia e i Paesi in cui gli italiani sono emigrati e sono stati accolti nel corso degli anni.

L’opera che dà vita al percorso è la “doppia bandiera” creata dall’artista con un legno giunto sulle coste italiane trasportato dal mare, dipinto da un lato con il Tricolore Italiano e dall’altro con il bianco-celeste dell’Argentina.

Questo “pezzo di legno”, come l’artista ama spesso definirlo sottolineando la semplicità dell’oggetto in contrasto al grande significato di cui è portatore, simboleggia il ritorno del nonno materno in quella patria che sempre portò nel cuore ma che non poté mai più rivedere. La Bandiera degli Italiani nel mondo nasce quindi unendo i due Paesi che formano la storia personale dell’artista, ma vuole farsi simbolo universale di condivisione, per rappresentare tutti gli italiani emigrati nelle varie parti del mondo. Dal 2011 il progetto è itinerante in Italia e in Argentina insieme a mostre, conferenze, incontri, performance.



Per la Giornata del Contemporaneo, l’artista presenta il suo progetto al Civico 20 RistorArtGallery di Roccascalegna, con una mostra di fotografie e una videoinstallazione.
In occasione dell'inaugurazione della mostra il 30 settembre scorso, Mario Alvarez ha dato vita ad una performance dal vivo, durante la “Noche Argentina”, una serata di gastronomia, cultura e spettacolo dedicata alle tradizioni dell’Argentina e ai suoi forti legami con l’Italia.

Link al sito di AMACI:
”La Bandiera degli Italiani del mondo“ al Civico20 RistorArtGallery - AMACI 2017

 
“Cervantes in Italia” di Mario Alvarez

Mario Alvarez sogno di cervantes italia

“Cervantes in Italia”, il progetto artistico-letterario dell’artista Mario Alvarez, che ha viaggiato dalla Spagna all’Italia e fino all’Argentina, ritorna a Roma, questa volta al Monte Testaccio.

Attraverso ricerche documentarie e approfondimenti storico-letterari e performance video e fotografiche, l’artista documenta e in qualche modo testimonia il forte legame tra il grande scrittore spagnolo Miguel de Cervantes e l’Italia. Gli aspetti storci, letterari e artistici si fondono dando vita ad un progetto che diventa qualcosa di diverso sia dalla ricerca scientifica, sia dall’omaggio artistico ad un grande della letteratura universale, trasformandosi in una ricerca che, grazie a profonde motivazioni autobiografiche, corre parallela alla ricerca personale ed umana dell’artista. Quest’ultimo quasi si identifica con Cervantes nell’amore verso l’Italia, la sua cultura, la sua letteratura, il suo patrimonio di arte e genialità e gli elementi biografici ed emotivi in comune prendono il sopravvento trasfigurando la realtà e portandola ad un livello altro.

Dopo aver presentato a Barcellona, nella Biblioteca de Catalunya, “El Quijote del Fin del Mundo” (Il Chisciotte della Fine del Mondo), il progetto è tornato in Italia dove Mario Alvarez ha presentato la sua opera “El Sueño de Cervantes. El regreso a Italia” (Il Sogno di Cervantes. Il ritorno in Italia).

Quest’anno, l’artista propone delle video-performance presso il Monte Testaccio, luogo che Cervantes cita nella sua novella “El licenciado Vidriera” e che probabilmente visitò di persona.

 

Link al sito di AMACI:
”Cervantes in Italia“ di Mario Alvarez - AMACI 2017

 

 


“Hombre-natura” di Mario Alvarez

mario alvarez cascate del verde“Hombre-natura” è il progetto di Mario Alvarez tra arte e natura, dove gli elementi della natura sono umanizzati nello sguardo dell'artista italo-argentino, per mostrare come uomo e natura siano vicini nella forma e nella espressività.

La ricerca artistica di Mario Alvarez da sempre si rivolge alla fotografia, alla videoarte e alla performance, senza abbandonare mai il contatto con la natura e con materiali come il legno, la pietra, la terra, l’acqua e tutti i materiali naturali che utilizza sia per installazioni, dove gli elementi della natura si uniscono alla concettualità propria della land-art, sia come soggetti dei suoi progetti fotografici e video.



 

Presso le Cascate del Verde, Mario Alvarez presenterà la videoinstallazione dedicata al “Hombre del Verde”, la sua opera di land-art, una scultura realizzata con una roccia delle Cascate.



A Lanciano, Mario Alvarez presenterà la video-performance “L’Albero-Bradipo”, in cui l'artista fa diventare l'albero una scultura vivente.

Link al sito di AMACI:
”Hombre-Natura“ di Mario Alvarez - AMACI 2017

 

NB. Le iniziative collegate alla Giornata del Contemporaneo proseguiranno per tutto il mese.
I dettagli degli eventi e le iniziative future della Linea Amarilla, saranno pubblicati su questa pagina.

 

Sacro Urbano

Progetto itinerante
di Mario Alvarez

Online gallery

Rassegna stampa

La rassegna stampa di AmarilloArt

Il Libro della Terra

L’Albero del Libro

arbol del libro

AmarilloArt

AmarilloArt è un’associazione, un laboratorio culturale, che promuove l’arte e la creatività in tutte le sue forme.
Oltre alle attività e alle iniziative artistiche organizzate da AmarilloArt Gallery, si occupa della diffusione e dell’approfondimento di notizie culturali con AmarilloArt Magazine, della promozione di iniziative legate al libro e alla letteratura con AmarilloArt Letteratura e di tante altre attività, che troverete in parte documentate in questo sito.  [Condizioni d’uso e Privacy]  [Cookie Policy]


 

Contatti

 
Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
+39 05221601249

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.