letteratura1
letteratura2
letteratura3

William Shakespeare - First Folio23 aprile 1616 - 2016:
IV Centenario dalla morte di William Shakespeare
“To be, or not to be”, “Essere, o non essere” è probabilmente una delle frasi più celebri della letteratura di tutti i tempi ancora oggi a 400 anni dalla scomparsa, il 23 aprile del 1616, del suo autore, William Shakespeare.
Su di lui si sa poco, tanto che sono fiorite varie leggende e supposizioni, compresa quella che non sia mai esistito e fosse solo lo pseudonimo di altri, ma questo non cambia il fatto che i suoi 37 testi teatrali, tragedie e commedie, da quattro secoli continuamente rappresentati in tutto il mondo, siano una delle espressioni più alte dell'arte occidentale. Ciò si deve alla loro capacità di indagare il cuore e l'animo umano, i sospiri d'amore come la crudeltà, il desiderio assoluto di potere come l'incertezza e l'introspezione esistenziale, che in esse ancora possiamo riconoscerci.

 

Per i 400 anni dalla morte, nascono celebrazioni e iniziative in tutto il mondo.

Una compagnia del Globe di Londra ha portato un Amleto in lingua originale in giro per il mondo, attraverso oltre 190 paesi. Il progetto è partito il 23 aprile 2014, in occasione dei 450 anni della nascita del Bardo, per terminare, dopo aver letteralmente fatto il giro del mondo, di nuovo a Londra nell’anno dei 400 anni della morte: The Hamlet Globe to Globe tour

In Italia tra questa stagione e la prossima saranno tanti gli spettacoli, cui si aggiungono l’uscita di due saggi esemplari, la ristampa dello “Shakespeare” di Victor Hugo ed uno studio ricchissimo di suggestioni di Nadia Fusini, “Vivere nella tempesta” sull’ultima opera del Bardo.

Le Università di Roma e Roma Capitale, nella ricorrenza del quadricentenario della morte di William Shakespeare, promuovono dal 7 al 20 aprile 2016 una serie di iniziative dedicate al grande drammaturgo e alla pervasiva presenza di Roma antica nella sua opera.
Cuore propulsivo delle iniziative è il convegno internazionale Shakespeare e la Memoria di Roma, il quale, a partire dalle opere di ambientazione romana (Titus Andronicus, The Rape of Lucrece, Julius Caesar, Antony and Cleopatra, Coriolanus, Cymbeline), aspira a cogliere il significato profondo della presenza di Roma nel complesso della produzione shakespeariana. La Roma antica rappresenta un riferimento costante nell’opera del drammaturgo, non solo come luogo geografico o storico, ma più in generale come palcoscenico del mondo. È serbatoio molteplice e universale di temi, figurazioni, forme di governo, testi, valori, segni, che abitano l’immaginario shakespeariano. È modello da emulare e contrastare secondo la logica della translatio imperii. Il Convegno analizzerà il ruolo di Roma come nodo di tensione fra passato e presente, espressione delle complesse dinamiche della memoria, figura parentale quasi ossessiva, insieme desiderata e negata.
Il Convegno “Shakespeare e la Memoria di Roma” si svolge dal 13 al 16 aprile in Campidoglio il 13 aprile 2016 e si concluderà il 16 aprile con una tavola rotonda sulle forme della messa in scena del Giulio Cesare, a cui parteciperanno registi e altre personalità del teatro.
Il convegno sarà preceduto l’11 aprile da una lectio magistralis di Alessandro Serpieri all’Università degli studi di Roma “Tor Vergata” e da una tavola rotonda all’Accademia dell’Arcadia; il 12 aprile avranno luogo un seminario dedicato alle relazioni fra potere e comunicazione nei drammi romani e una conferenza a cura della British School at Rome.
Al convegno si affiancheranno iniziative diversificate volte a promuovere un rapporto concreto fra rigore scientifico, creatività e ampia partecipazione cittadina: readings e spettacoli shakespeariani, rassegne cinematografiche, rassegne musicali.

 

Di seguito, alcune delle iniziative commemorative:

Shakespeare400
www.shakespeare400.org


Globe Theatre

www.shakespearesglobe.com/400


Shakespeare's Birthday Celebrations
http://www.shakespeare.org.uk/visit-the-houses/whats-on/birthday-celebrations.html


British Council - Shakespeare Lives
www.shakespearelives.org


The International Shakespeare Association - Stratford-upon-Avon
Tenth World Shakespeare Congress
www.wsc2016.info


Stratford-upon-Avon

http://shakespeares-england.co.uk/shakespeare-2016


BBC - Shakespeare's 400th anniversary celebrated in Stratford-upon-Avon
www.bbc.com/news/entertainment-arts-36120772


Rai Radio3 - Shakespeare
http://www.rai.tv/dl/portaleRadio/Programmi/Page-657ef682-91e7-4a0e-a8b6-df0d4e27e0e9.html?set=ContentSet-7a25aae7-5b56-4591-945c-1186042a2254&type=A


N.B. Questa pagina è in aggiornamento

 

Sacro Urbano

Progetto itinerante
di Mario Alvarez

Online gallery

Rassegna stampa

La rassegna stampa di AmarilloArt

Il Libro della Terra

L’Albero del Libro

arbol del libro

AmarilloArt

AmarilloArt è un’associazione, un laboratorio culturale, che promuove l’arte e la creatività in tutte le sue forme.
Oltre alle attività e alle iniziative artistiche organizzate da AmarilloArt Gallery, si occupa della diffusione e dell’approfondimento di notizie culturali con AmarilloArt Magazine, della promozione di iniziative legate al libro e alla letteratura con AmarilloArt Letteratura e di tante altre attività, che troverete in parte documentate in questo sito.  [Condizioni d’uso e Privacy]  [Cookie Policy]


 

Contatti

 
Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
+39 05221601249

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.