amarilloart gallery1
amarilloart gallery2
amarilloart gallery3
amarilloart gallery4

Guido MattioliReggio Emilia, 16 - 22 giugno 2010
Guido Mattioli. Armonia (essenze femminili)
Mostra personale

Amarillo Art Gallery, nel terzo appuntamento di questo “giugno fotografico” presenta la personale del fotografo reggiano Guido Mattioli, con un progetto dedicato al corpo femminile.
Vernissage: mercoledì 16 giugno alle ore 19. Durante la serata: videoinstallazione, musica e poesie dedicate alla figura femminile.



Amarillo Art Gallery, nel terzo appuntamento di questo “giugno fotografico” che prosegue i progetti portati avanti in occasione di Fotografia Europea 2010, è lieta di presentare la personale del fotografo Guido Mattioli.
La passione per la fotografia per Mattioli nasce quasi vent’anni fa, trasformandosi poi in una professione. L’ambizione ora è potersi dedicare esclusivamente alla fotografia artistica.
Questo progetto “Armonia (essenze femminili)” del 2003 trae ispirazione dal desiderio di ritrarre il corpo femminile senza artifici, senza ritocchi, cercando di coglierlo nella sua natura più semplice e assolutamente sempre sorprendente. Solo una donna (non una modella professionista), con un unico obiettivo su una Mamiya 6x7, utilizzando una pellicola 400 asa a volte senza cavalletto, senza flash, ma solo con uno studio attento delle luci.
I particolari del corpo femminile sono ritratti in modo insolito e sempre armonico, quasi a voler disegnare inusuali geografie o a trasformarsi in qualcosa di altro da sé: ed ecco allora che un seno diventa un paesaggio lunare o la schiena e le natiche si trasformano, come per incanto, in un deserto e nello stesso tempo sono la metà di un’anfora perfetta. E ancora ci stupiamo davanti a un piede nella sua semplicità e bellezza. E le gambe incrociate esattamente, il busto con i seni che ricorda il particolare di una statua classica, o il corpo disteso di schiena, disegnato perfettamente dal gioco delle luci e delle ombre.
Il viso non viene mai ritratto e sfugge così allo sguardo dell’osservatore, per lasciare un alone di curiosità, di mistero.
Armonia, naturalezza, sensualità, semplicità: ecco il senso profondo di questo lavoro di Guido Mattioli.
Lo stesso fotografo afferma: «Trovo che sia molto più interessante un corpo elegantemente sensuale, ma allo stesso tempo armonico e naturale con tutti i suoi piccoli difetti, che un corpo perfetto, magari “rifatto” in alcuni punti chirurgicamente o ritoccato digitalmente. Chi conosce davvero “l’essenza femminile” lo saprà certamente apprezzare».    

a cura di
Chiara Salsi,
Mario Alvarez

 

Guido Mattioli - invito

 

arte giugno 2010 - copertina

 

Giugno 2010: ancora un mese di fotografia a Reggio Emilia presso Amarillo Art Gallery.
Sotto, la pagina della rivista Arte Mondadori del mese di giugno(qui a fianco, la copertina) con il programma delle mostre di fotografia presso Amarillo Art Gallery, che proseguono le iniziative legate a Fotografia Europea 2010.

 

 

 

 

 

 

 

arte maggio 2010

 

 

Info

Amarillo Art Gallery
Direzionale Il Castello
Via Sani 9/A-B - Reggio Emilia
tel. 0522 082620
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

AmarilloArt

AmarilloArt è un’associazione, un laboratorio culturale, che promuove l’arte e la creatività in tutte le sue forme.
Oltre alle attività e alle iniziative artistiche organizzate da AmarilloArt Gallery, si occupa della diffusione e dell’approfondimento di notizie culturali con AmarilloArt Magazine, della promozione di iniziative legate al libro e alla letteratura con AmarilloArt Letteratura e di tante altre attività, che troverete in parte documentate in questo sito.  [Condizioni d’uso e Privacy]  [Cookie Policy]

 

 

Contatti

 
Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
+39 05221601249

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.