amarillo2
amarillo3
amarillo5
amarillo1
amarillo6
amarillo8
amarillo4
amarillo7

The Road to Terra MadreRoma, 6-8 e 13-15 maggio 2022
The Road to Terra Madre è il nome di un percorso che parte da Roma e che raccoglie una serie di iniziative che, in diversi Paesi del mondo, propongono modelli concreti per cambiare un sistema agroalimentare di cui la crisi climatica, la congiuntura pandemica e, in ultimo, la guerra in Ucraina stanno facendo emergere tutte le incongruenze.

Un percorso che conduce a Terra Madre Salone del Gusto 2022, la manifestazione internazionale organizzata da Slow Food insieme a Regione Piemonte e Città di Torino che, dal 22 al 26 settembre, vedrà protagonista il cibo buono, pulito e giusto per tutti. La manifestazione quest’anno anima gli spazi di Parco Dora.
A Torino torna anche il grande mercato degli espositori, selezionati secondo le linee guida dell’associazione. Saranno rappresentate tutte le regioni insieme ai produttori della rete Slow Food italiana e internazionale che, oltre a incontrare i visitatori, potranno partecipare a iniziative per buyer e operatori, ma anche essere protagonisti attivi del fitto calendario di appuntamenti con degustazioni, conferenze, incontri.

Dopo la tre giorni dal 6 all’8 maggio di Terre e città, dal 13 al 15 maggio si tiene a Villa Borghese e Casa del Cinema a Roma l'Anteprima Terra Madre, organizzata da Slow Food Italia nell’ambito della Festa dei Piccoli Comuni del Lazio, con il sostegno della Regione Lazio e in collaborazione con Legambiente Lazio, Arsial, Comune di Roma e Slow Food Lazio, e la partecipazione dei Piccoli Comuni del Lazio.

«Terra Madre è una rete viva e il suo messaggio è fondamentale soprattutto in questo momento storico. Due anni di pandemia non hanno scalfito la forza delle nostre piccole comunità che operano nel settore agricolo, della pesca, della trasformazione. È una rete presente in 150 paesi del mondo, ma abbiamo bisogno di ritrovarci fisicamente e riaffermarne le caratteristiche distintive in questo momento storico particolare».
Queste le parole Carlo Petrini, fondatore e presidente di Slow Food durante per presentare Anteprima Terra Madre.«Si parla tanto di Transizione Ecologica ma purtroppo non si riesce a cogliere tutta la portata di quella che potrebbe essere una rivoluzione e che rappresenta l’unica risposta che possiamo dare in questi tempi, pena l’estinzione dell’homo sapiens. Per tre secoli abbiamo pensato di poter sfruttare tutte le risorse della Terra per continuare a produrre e consumare. Oggi siamo arrivati a un punto in cui la finitezza delle risorse è evidente e malgrado il benessere di cui beneficiamo la situazione di tenuta degli ecosistemi è drammatica. ​​Ma il mondo non si cambia col magone ma con la consapevolezza e la gioia».
Prosegue Petrini: «Dobbiamo mettere insieme la qualità della vita – il “buen vivir” – con l’attenzione costante per i temi importanti: la sovranità alimentare basata sulla biodiversità, la necessità di una rinnovata socialità nei borghi delle aree interne, la lotta allo spreco. Non dobbiamo mai avere paura di discuterne, anche nei momenti di festa come quello che si sta preparando a Roma da domani a domenica».

In programma conferenze, laboratori per i più piccoli e un Mercato della Terra con i produttori del Lazio. 

Due i momenti di approfondimento che è possibile seguire anche in streaming sul sito di Terra Madre Salone del Gusto:
- venerdì 13 maggio alle 16.15 il convegno Il cibo al centro della rigenerazione urbana
- sabato mattina alle 9.30 La rinascita dei borghi parte dalla biodiversità.

Tutte le info: www.slowfood.it/lazio/facciamo-la-rigenerazione-a-roma-dal-13-al-15-maggio


Mario Alvarez, artista che da molti anni si occupa di progetti itineranti legati alla natura e alla letteratura, ha incontrato Carlo Petrini. L'artista in questi giorni è impegnato in un percorso attraverso Roma per portare avanti il suo progetto "Cervantes in Italia". 

 

E a Villa Borghese ha incontrato anche i produttori di Slow Food.
Un viaggio letterario e gastronomico fra i prodotti d'eccellenza dell'Italia. 
Il viaggio di Cervantes in Italia continua...

 

Terre e città è il titolo del lungo weekend ospitato dal 6 all’8 maggio alla Città dell’Altra Economia e organizzato da Slow Food Roma con il sostegno di Regione Lazio / Arsial e la collaborazione di Roma Capitale – Assessorato Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti.

In programma il 7 maggio alle 10 il Food Social Forum con i sette tavoli del Consiglio del Cibo e la plenaria sulla Food Policy per Roma, con oltre 150 esponenti di associazioni, organizzazioni e istituzioni aderenti.
Nella riunione dei 7 tavoli del lavoro del Consiglio del cibo & Assemblea plenaria il dibattito si articolerà su questi temi:
- food governance
- accesso alle risorse, produzione locale e agroecologia
- mercati, cibo locale e logistica
- economia solidale e filiere alternative
- contrasto allo spreco e alla povertà alimentare
- ristorazione scolastica, collettiva, educazione alimentare
- ristorazione, cultura gastronomica ed eventi
A seguire, dalle 17 la plenaria di chiusura moderata da Silvia Marzialetti di Il Sole 24 Ore, con la partecipazione di Sabrina Alfonsi, assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti di Roma Capitale, Mario Ciarla, Presidente Arsial, Giammarco Palmieri, Presidente Consiglio del Cibo di Roma e Barbara Nappini, Presidente Slow Food Italia.

E poi incontri, laboratori, formazione e la fiera commercio equo ed economie solidali

Qui il programma completo: www.slowfood.it/wp-content/uploads/2022/04/Terre_e_citta_Roma_Maggio.pdf


Questi eventi fanno parte di The Road to Terra Madre, le iniziative organizzate da Slow Food in Italia e in tutto il mondo per preparare la strada a Terra Madre 2022, l’incontro internazionale organizzato per discutere il futuro del cibo, dell’agricoltura, del pianeta. Terra Madre 2022 torna all’aperto, e si svolge a Parco Dora, Torino, dal 22 al 26 settembre, ed è dedicata al tema della rigenerazione. #TerraMadre2022

 

 

AmarilloArt Gallery

amarillo art gallery

AmarilloArt Gallery è una galleria d’arte online e itinerante che promuove mostre ed iniziative in diverse sedi espositive

Scopri AmarilloArt

AmarilloArt Magazine

amarillo art magazine ok

AmarilloArt Magazine nasce nel 2005 e si occupa di arte, letteratura, fotografia, design, creatività, musica e cultura in genere. In questo spazio, si propone di pubblicare notizie, approfondimenti e reportage dall’Italia e dal mondo su temi culturali, oltre che far conoscere le attività di AmarilloArt associazione culturale.

Leggi tutte le notizie

AmarilloArt online gallery

Rassegna stampa AmarilloArt

La rassegna stampa di AmarilloArt

AmarilloArt

AmarilloArt è un’associazione, un laboratorio culturale, che promuove l’arte e la creatività in tutte le sue forme.
Oltre alle attività e alle iniziative artistiche organizzate da AmarilloArt Gallery, si occupa della diffusione e dell’approfondimento di notizie culturali con AmarilloArt Magazine, della promozione di iniziative legate al libro e alla letteratura con AmarilloArt Letteratura e di tante altre attività, che troverete in parte documentate in questo sito.  [Condizioni d’uso e Privacy]  [Cookie Policy]

 

 

Contatti

 
Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
+39 05221601249

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.